torna all'indice
MONTE OCRE MONTE CAGNO

INQUADRAMENTO GEOGRAFICO


Il Gruppo Montuoso di Monte Ocre-Monte Cagno è una breve dorsale montuosa interna dell'Appennino centrale situata in Abruzzo in provincia dell'Aquila.Esso è mediamente disposto da nord-ovest verso sud-est, parallela quindi a molte altre dorsali appenniniche come quella limitrofa di Monte Orsello e sovrasta la Valle dell'Aterno in corrispondenza del capoluogo abruzzese L'Aquila e la parte bassa della Conca aquilana. Dal punto di vista geomorfologico e geografico separa la Conca Aquilana e la piana di Roio dalla vallata di Lucoli e la piana Campo Felice e raggiunge la quota altimetrica più elevata con il Monte Ocre (2202m) seguito da Monte Cagno (2156m) posto sulla stessa cresta montuosa a sud-est e Monte Cefalone (2145m), mentre l'intera dorsale prende origine e consta di altre cime minori come Monte La Quartora (1643m) in direzione nord-ovest. La naturale prosecuzione geomorfologica verso sud-est della dorsale è di fatto il gruppo Sirente-Velino interrotto dall'Altopiano delle Rocche nel mezzo e verso l'interno la cresta del Serralunga, Monte Rotondo e Monte Magnola.L'aspetto tipico di questa dorsale è l'essere totalmente priva di vegetazione nel versante sud-ovest e quasi del tutto spoglia anche nel versante nord-est a maggior dislivello. La cima si raggiunge facilmente da Campo Felice e Rocca di Cambio oppure salendo progressivamente dalla vallata di Lucoli o da Roio; da essa si può godere di una panoramica completa della Conca Aquilana, del sottostante capoluogo abruzzese, delle vicine cime del Monte Velino e Monte Sirente nonché dell'intera catena del Gran Sasso d'Italia.
SENTIERO MONTE OCRE MONTE CAGNO

Un’escursione non difficile, sulla cresta che domina da un lato la conca aquilana e l’altopiano delle Rocche e dall’altro la depressione verso la vicina dorsale del Monte Cefalone. Panorami su tutto il gruppo del Gran Sasso, sul Velino, sul Sirente e sulla Maiella. Descrizione itinerario: ll sentiero inizia (m 1440) a monte del paese di Rocca di Cambio, attraversa verso sinistra un prato ed entra in una pineta di rimboschimento raggiungendo la chiesetta degli Alpini (m 1465). In breve si arriva in cresta in corrispondenza di una croce di legno (croce Nemèse m 1550). Ora il percorso è tutto sull’ampia cresta sassosa, passa per una seconda croce (questa di ferro, la Crocetta m 1790), e prosegue fino all’anticima del monte Cagno (m 2099). Con qualche saliscendi si arriva in vetta (m 2153). Si prosegue oltre e, scesi ad una sella, si risale facilmente fino alla vetta del M. Ocre (m 2204). Il ritorno è per la stessa via di salita. Dislivello m 765 Durata escursione 5 ore, soste escluse.
torna all'indice